Corso arbitri

Anche per questa stagione sportiva è stato organizzato un Corso Arbitri di Calcio a 11 e di Calcio a 5!

Corso-arbitri2

Chi può diventare arbitro di calcio

Tutte le Ragazze ed i Ragazzi di età compresa tra i 15 ed i 35 anni.

Perché diventare un arbitro di calcio
Diventare arbitro offre importanti vantaggi come l'accesso gratuito in tutti gli stadi d'Italia e l'assegnazione del credito scolastico (per chi frequenta le Scuole medie superiori).
Ad ogni prestazione arbitrale corrisponde, inoltre, la corresponsione di un rimborso spese.
Comunque recenti sondaggi mostrano che chi vuole diventare arbitro è mosso solitamente da un particolare senso di giustizia e da una volontà di comprensione approfondita del Gioco del Calcio.
Un arbitro di calcio, inoltre, durante ogni partita impartisce “ordini” ad una media di 35/40 persone, tra giocatori, dirigenti ed addetti vari: tutto questo aiuta a formare il carattere e ad acquisire già in giovane età doti essenziali che serviranno nella vita come l’autorevolezza, l’equilibrio, il carisma, il senso di responsabilità, la capacità di rapportarsi correttamente con le persone, comprendere le esigenze altrui e di dialogare.

Cosa fa un arbitro di calcio
L'attività principale è naturalmente la direzione delle partite di calcio, ma per far questo occorre sia allenarsi, sia conoscere il Regolamento. Questo tipo di attività collaterali unite alle occupazioni più piacevoli si svolgono all'interno della Sezione, nella quale il nostro gruppo si riunisce per incontri con le diverse personalità del mondo dell'A.I.A. e del mondo del calcio in generale, per organizzare l'attività arbitrale e per partecipare ad attività ricreative.

Come si diventa arbitro
Frequentando un corso completamente gratuito, durante il quale si analizzano e commentano, insieme agli arbitri più esperti, le 17 regole del Gioco del Calcio. Ove possibile si effettueranno anche delle prove pratiche.

Quando e quanto dura il corso
Il corso per arbitri viene organizzato durante l'anno calcistico, abitualmente con inizio nel mese di ottobre, ha una durata di circa due mesi e le lezioni si svolgono durante due serate a settimana. Il calendario è comunicato durante il primo incontro.

Dove si tiene il corso
Gli incontri si terranno nei locali della nostra Sezione, sita all’interno dello Stadio Paolo Mazza di Ferrara, in Via Ortigara n. 25/a (presso la “curva Campione”).

Cosa succede al termine del corso
Previo superamento dell’esame abilitante, si diventa arbitri effettivi.
Verrà quindi rilasciata la tessera F.I.G.C. e viene fornita la divisa, perciò si comincia a dirigere le gare, inizialmente seguiti da arbitri-tutor che insegneranno i primi “trucchi del mestiere”, per poi continuare nel soddisfacente cammino verso le più alte categorie. Ovviamente le gare dirette vengono compensate, oltre che da molteplici gratificazioni personali, anche da un rimborso economico.

Chi contattare e modalità di iscrizione
Per partecipare al prossimo Corso Arbitri, che di solito si tiene ogni una volta all'anno, ad ottobre, è sufficiente una domanda scritta, senza particolari formalità, nella quale l’aspirante candidato richiede di essere ammesso a partecipare alle lezioni ed indica il proprio nome, cognome, data di nascita, residenza, email ed un numero di telefono.
Tutte le successive pratiche verranno compiute direttamente durante il corso arbitri.
La richiesta può essere consegnata personalmente alla Segreteria della Sezione di Ferrara, nelle giornate di lunedì dalle ore 21.00 alle ore 23.00, oppure inviata via mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Chi desiderasse ulteriori informazioni può richiederle tramite mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Free Joomla! template by L.THEME | Documentation